Scopri di più su ilTurpiloquio, il giornale di informazione interstudentesca della Provincia di Como!
Se hai bisogno di altre informazioni contattaci

IL PROGETTO

Turpiloquio è parlare maleducato e irriverente: vogliamo farlo.
Irriverenza è già fare questo giornale: aperto a chiunque voglia scrivere, pensato da ragazzi in totale libertà.
Essere irriverenti non vuol dire essere a priori contro, dover essere sempre in disaccordo: vuol dire non inchinarsi alle facili opinioni dei talk show, avere il coraggio di sostenere quello che si vuole.

Il nostro compito sarà piuttosto cercare di chiarire cosa succede, illuminando un poco i fatti, mostrando i fili che li collegano. Ovviamente ci saranno diverse prospettive, di più: vogliamo che ci siano. Ci sono due redazioni che lavorano a questo giornale: quella interna e quella aperta. La prima, di una decina di persone, lavora in prima persona all’organizzazione del giornale anche nei suoi aspetti tecnici. La seconda, ben più ampia, è composta da chiunque di voi voglia scrivere su queste pagine, proprio perché vogliamo fornire un ventaglio di idee il più ampio possibile per arrivare a comprendere meglio il mondo che ci circonda. Non crediamo sia operazione facile ma se non ci riuscissimo speriamo almeno di costruire, per noi e per voi, degli spunti per una lettura degli eventi.

Cercheremo di confrontarci con molti dati, non perché questi dicano qualcosa (un dato male interpretato è più pericoloso di molte opinioni) ma perché sono un punto di partenza imprescindibile per ogni discorso serio.

Guarderemo al presente con tutti gli strumenti possibili: fotografie, grafici, vignette, barzellette, libri vecchi e nuovi. Non solo per rendere il giornale più accattivante ma perché spesso con questi mezzi si penetra di più che con lunghi articoli.

Buona lettura.

– Isacco Gavazzi